LE MONETE DEI GONZAGA - Addenda

Il presente volume raccoglie le monete dei Gonzaga non presenti nella collezione Banca Agricola Mantovana.
 
Sei doppie, 1620Sei doppie, 1620
Sei doppie, 1620

Sei doppie, 1620

Au g 39,67 Ų mm 40
Vienna, Kunsthistorisches Museum (6.555 b).
D/ FERDINANDVS D G DVX MANT VI 1620. Quattro aquile inquartate entro cornice.
R/ ET MONTIS FERRATI IIII. Stemma coronato.
Cfr.; CNI 1913, p. 346, n. 61 (questo esemplare); I Gonzaga 1995, p.320, n.27.
 
Sei doppieSei doppie
Sei doppie

Sei doppie

Au g 39,32 Ų mm 43
Vienna, Kunsthistorisches Museum (6.560 b).
D/ FERDIN D G DVX MANT VI ET M F IV. Busto a capo scoperto a destra, con corazza, mantello, gorgiera a ruota e collare del Redentore, sulla spallaccia maschera leonina.
R/ ITA ANIMA MEA AD TE DEVS. Cervo adagiato a sinistra, con la zampa destra sostiene lo stemma coronato Gonzaga.
Cfr.: CNI 1911, p. 493 (questo esemplare, in Aggiunte e Correzioni, senza indicazione del numero); I Gonzaga 1995, p. 320, n. 28.
 
Dodici doppieDodici doppie
Dodici doppie

Dodici doppie, 1666

Au g 71,84 Ų mm 44
Vienna, Kunsthistorisches Museum (6.591b).
D/ ISABELLA CLARA FERD CAR D G D MAN [ET] M F [ET] C. Busti accollati a destra della duchessa con velo vedovile e del duca a capo scoperto con lunga capigliatura; sotto, nel giro, 1666.
R/ ALTA A LONGE COGNOSCIT. Sole raggiante su mare agitato; in alto, nubi.
Cfr.: CNI 1913, p. 388, n. 1 (questo esemplare); I Gonzaga 1995,p 323 n.44 (questo esemplare).
 
Otto GiuliOtto Giuli
Otto Giuli

Otto giuli

Ag g 28,40 Ų mm 41,5
San Pietroburgo, Ermitage (9144).
D/ SCIP GON S R I E BOZ PRIN [ET] C. Mezza figura in corazza a capo scoperto a destra, impugna nella destra una spada poggiata alla spalla destra; all'esergo G VIII.
R/ BINA INSIGNIA VNVS ANIMVS. Due stemmi coronati alle quattro aquile caricati di scudetti inquartati alle fasce ai leoni boemi.
Cfr.: CNI 1913, p. 54, n. 19 (questo esemplare); Guidetti 1967, p. 79, n. 31; I Gonzaga 1995, p. 357, n. 48; Slepova 1995, p. 239, n. 346; Bellesia 1997, p. 9.
Bellesia riporta il valore di questa moneta, attribuitole in tariffa Alter und neuer Munzschlussel pubblicata da L. W. Hoffmann a Norimberga nel 1683, 1692 e 1715. Questa moneta valeva 52 e 1/4 kreutzer.
 
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner
fondazionebam.it