La macchina del tempo vol. 2

pittura, poesia, scrittura Marzo 2004

La macchina del tempo vol. 2
La Fondazione BAM è lieta e orgogliosa di promuovere, contemporaneamente alla mostra che si apre nel Palazzo della Ragione, questa pubblicazione che presenta per la prima volta un panorama integrale della complessa personalità di Lanfranco: pittore, scultore, disegnatore, poeta e scrittore di varia prosa, non meno creativa che filosofica e saggistica.
Una personalità molteplice ma non disorganica: tutte le fibre dell'insigne artista concorrono ad un unico fine: dare sfogo alle aspirazioni della psiche, votate alla creazione di un singolare, metafisico universo nel quale prendano forma e vita le pulsioni profonde dell'uomo d'oggi.
Già oggetto, nel corso di una lunga luminosa carriera, di lusinghiere ed autorevoli disamine da parte della critica internazionale, l'opera figurativa di Lanfranco non ha più bisogno di verifiche strettamente tecniche, essendo ormai saldamente assicurato il rango dell'artista mantovano in seno dell'arte contemporanea.
Ma l'iniziativa che in questi volumi si realizza, affidata nelle singole sezioni a eminenti studiosi delle diverse discipline, porta alla luce anche gli altri aspetti della fervida attività, certamente meno noti al grande pubblico e in larga misura, si può dire, sconosciuti agli stessi addetti ai lavori, sia perchè - a prescindere dagli inediti - molti dei suoi scritti erano confinati in sedi di limitata o difficile diffusione, sia perchè solo da poco tempo la ritrosia dell'autore ha consentito che se ne apprezzassero anche le virtù di poeta.
Perciò la presente occasione offre una duplice opportunità, di rivelazione e di rivisitazione insieme: la scoperta, del versante letterario di Lanfranco aiuterà senz'altro ad un approfondimento del versante artistico, e favorirà una visione più argomentata e unitaria del grande uomo di Quingentole.
Non è dunque senza motivo che la Fondazione BAM, coerente con la sua vocazione di fautrice della vita culturale di Mantova e custode dei suoi tesori, propone al pubblico degli intendenti e degli estimatori questo doveroso e convinto omaggio all'arte di Lanfranco.

 

Luigi Frezza
Presidente
Fondazione Banca Agricola Mantovana

Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner
fondazionebam.it