I Gonzaga duchi di Mantova e marchesi poi duchi del Monferrato

Testone leggero<br>[da 16 bolognini] con il<br>reliquiario sorretto da due maniTestone leggero
[da 16 bolognini] con il
reliquiario sorretto da due mani
Testone leggero
[da 16 bolognini] con il
reliquiario sorretto da due mani

Federico II, duca (1530-1540) - Testone leggero [da 16 bolognini] con il reliquiario sorretto da due mani

D/ FEDERICVS II MANTVAE DVX I
Nel campo: testa nuda del duca, volta a s., con barba corta.
R/ SANGVINIS XPI
Nel campo: il reliquiario del Preziosissimo Sangue a cupoletta rotonda a squame sormontata da una piccola croce, sorretto da due mani parzialmente avvolte in un drappo a drappeggio cadente.
Metallo: AR
Peso: g 6,35; Ų 27,5
Riferimenti: CNI IV 1913, 156; Magnaguti VII 1957,218; Ravegnani Morosini 1984, 33.
Provenienza: collezione Magnaguti (VII 1957, 218).
 
Lira moceniga di 1° tipoLira moceniga di 1° tipo
Lira moceniga di 1° tipo

Guglielmo (1550-1587) - Lira moceniga di 1° tipo

D/ GVLIELMVS DVX MAN III (ET) MAR M F
Nel campo: stemma dalle quattro aquile, caricato dal vecchio scudo Gonzaga inquartato nel 1° e 4° ai leoni boemi e nel 2° e 3° alle fasce e sormontato da un piccolo monte Olimpo e da una grande corona.
R/ NIHIL ISTO TRISTE RECEPTO (v. vol. II, p. 140, LVII)
Nel campo: San Longino aureolato ed inginocchiato, volto a s., in uniforme di soldato romano, con la lancia nella d. e lo scudo appeso all'omero d., consegna con la s. protesa il reliquiario del Preziosissimo Sangue a Sant'Andrea aureolato e stante di fronte a lui, su un piedistallo, con una lunga croce nella d. ; sopra il piedistallo, S. ANDRE.
Metallo: AR
Peso: g 6,14; Ų 34
Riferimenti: CNI IV 1913, 23-28; Magnaguti VII 1957, 309; Margini-Castagna 1990, 60.
Provenienza: collezione Magnaguti (VII 1957, 309).
 
Lira con la Giustizia stanteLira con la Giustizia stante
Lira con la Giustizia stante

Lira con la Giustizia stante

D/ GVLIEL DVX MANT III (ET) MAR MONT FER
Nel campo: busto del duca a capo scoperto e con barba corta, volto a s., con corazza riccamente ornata.
R/ CVIQVE SVVM
Nel campo: la Giustizia, coronata, stante di fronte e volta a s., tiene, nella d., la spada con la punta rivolta verso l'alto e, nella s., la bilancia.
In es., 1569.
Metallo: AR
Peso: g 12,36; Ų 33,5
Riferimenti: CNI II 1911, 13-15; Magnaguti VII 1957, manca con questa data; Ravegnani Morosini 1984, 19.
Provenienza: collezione Casero (Margini-Castagna 190, 73).
 
Doppio ducatone<br />con il sole raggianteDoppio ducatone
con il sole raggiante
Doppio ducatone
con il sole raggiante

Ferdinando (1612-1626) - Doppio ducatone con il sole raggiante

D/ FERD CARD D G DVX MAN VI (ET) M F IIII
Nel campo: busto del cardinale-duca in abito cardinalizio, volto a d., con barba corta, con berretto e mozzetta e con il collare dell'ordine del Redentore sul petto.
Sotto il taglio del busto, G M F 1613.
R/ NON MVTVATA LVCE
Nel campo: sole raggiante di fronte (v. vol. II, pp. 134-136, L).
Metallo: AR
Peso: g 63,14; Ų 45,5
Riferimenti: CNI IV 1913, 8; Magnaguti VII 1957, 522; Ravegnani Morosini 1984, 15 (cita e riproduce l'esemplare della collezione Magnaguti).
Provenienza: collezione Magnaguti (Magnaguti VII 1957, 522).
 
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner
fondazionebam.it