Giuseppe Facciotto

Cavriana, 1904 – Mantova, 1945

Nato in provincia di Mantova, frequenta le scuole tecniche, iniziando a dipingere sotto la guida del pittore Umberto Bignotti.
Nel 1934 partecipa per la prima volta alla Mostra d'Arte presso Palazzo Aldegatti a Mantova con dipinti e i disegni.
Negli anni seguenti instaura rapporti di amicizia con i “chiaristi” Marini, Mutti, Nodari, De Luigi, Lucchini, Perina, Del Bon, Birolli.
Due anni dopo partecipa alla Mostra d'Arte del Sindacato Fascista Belle Arti di Milano.
Frequenta assiduamente il pittore Umberto Lilloni, uno dei massimi esponenti della pittura chiarista lombarda.
Trasferitosi a Burano, incontra Pio Semeghini, dal quale attingerà insegnamenti per la sua pittura. Fu amico del pittore Ugo Maccabruni.
Nel 1940 fu presente al Premio Bergamo ed espose a Mantova nel 1941 alla Mostra sindacale degli artisti mantovani.
Nel 1942 e nel 1943 fu invitato ad esporre a Milano presso una famosa galleria.
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner
fondazionebam.it