Antonio Biasiucci

Manto

La sua fotografia è un viaggio dentro gli elementi primari dell’esistenza. 
L’acqua, la volta celeste, la terra. La memoria degli uomini.
Sette donne guidate da Manto, immaginifica veggente, accompagnano il racconto, anch’esso sognato, di questo libro. 
E, tutto, si svolge dove scorre la vita; dai campi alle fabbriche, dai caseifici alle cucine, nelle biblioteche, nelle scuole. 
In un’oscurità luminosa, nessun confine tra organico e inorganico, animato e inanimato, nella più alta celebrazione della nostra cultura, indistinta dalla natura.
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner
fondazionebam.it